Antelitteram Antologia Antelitteram Antologia



Home | Argonauta | E-Mail

Brindisi



La poesia fu scritta Stephane Mallarmé nel 1893 e recitata a un congresso di scrittori di cui era presidente. In questa lirica il poeta attraverso una serie di analogie e simboli esalta la ricerca poetica e la paragona a un'avventura pericolosa, a un navigare irto di ostacoli verso l'ignoto (la ricerca poetica). E' da notare nella lirica il linguaggio rarefatto a la tendenza di Mallarmé a raggiungere la parola pura, assoluta (a disincrostare cioè il linguaggio da ogni scoria di materialità accumulata con il suo uso comune). Secondo i simbolisti, infatti, compito del poeta, non era quello di descrivere oggettivamente le cose, come facevano i naturalisti e in parte i parnassiani, ma quello di dar voce, attraverso la corrispondenza e l'evocazione, all'inesprimibile cioè a quella realtà più vera, impossibile da cogliere con il puro procedimento logico. Questo modo di rappresentazione della realtà (rapporti di spazio, di tempo, di causalità i rapporti logici per dirla in breve), sempre secondo Mallarmé e i simbolisti, era un ostacolo, un diaframma che impediva di cogliere la vera essenza, l'anima delle cose.

Nulla, una schiuma, vergine verso
solo a indicare la coppa;
così al largo si tuffa una frotta
di sirene, taluna riversa.

Noi navighiamo, o miei diversi
amici, io di già sulla poppa
voi sulla prora fastosa che fende
il flutto di lampi e d'inverni;
una bella ebbrezza mi spinge
né temo il suo beccheggiare
in piedi a far questo brindisi
solitudine, stella, scogliera
a tutto quello che valse
il bianco affanno della nostra vela.

Lirica tratta da S.Mallarmé Poesie trad. L. Frezza ed Feltrinelli

Note

schiuma: è la schiuma dello spumante, ma evoca nello stesso tempo la spuma del mare.
solitudine: e la scogliera rappresentano gli sbandamenti e gli approdi durante la ricerca poetica.
vela: è una sineddoche, oltre a significare la nave è anche, come suggerisce P.Budini, la pagina bianca sulla quale il poeta affronta la lotta per dar voce all'inesprimibile.




Biografia

Poesie






Antelitteram