autori Poeti contemporanei

Posta

Giancarlo Ferrigno

 

Lettres

 

La raccolta Lettere ( Lettres ) è una breve avventura in versi, destinata alla lettura privata in pubblico, i temi sono dei più semplici per la cultura complessiva. Mio complice, dopo aver letto, stampa il mio fare visivo e dai al piacere fuoco.

 

 

Acrocalligramma

 

Negli spazi metropolitani, il buio e la luce, rendono a concettismo un artificio, l’acrocalligramma è dunque un’idea che rinvia alla mia miopia corretta, con giochi di lenti e montature preziose, si ricercano in questo modo le pulsioni, anagrammando il procedimento linguistico che si fa titolo e viaggio, per un nuovo
ODISSEO figlio di dio.

 

 

Progetto visivo e minimalista nel secolo della tecnica

 

Io così prima lo dico e la ballata dal manicomio, sono forme semplici, quasi primarie, sono pennellate di colori fondamentali, sono racconti in versi che testimoniano il disagio esistenziale dell'autore. Nell'era di Internet, nel secolo della tecnica, c'è ancora tanta difficoltà di comunicazione tra le società avanzate, perché? ... Ecco! Vi lascio con una domanda.

 

 

GIULIA E CARLO E LE STRENNE DI MISENO

 

Il testo è un ludus letterario, un gioco di parole, ma anche una storia erotica romanzata, il personaggio epico è Carlo Giuliani, fratello morto a Genova.

 

METROPOLISMO BEAT AND BIT

 

 

linea

© Giancarlo Ferrigno