STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE CULTURALE ANTELITTERAM


TITOLO I

Disposizioni Generali



Art. 1 Costituzione e Sede

E' costituita una libera Associazione di fatto, apartica e apolitica, con durata illimitata nel tempo e senza scopo di lucro denominata Associazione Culturale Antelitteram, con sigla identificativa ACA. L'associazione fa esplicito riferimento agli artt. 36,37,38,40,41 e 42 del Codice Civile e non avendo per oggetto esclusivo o principale l'esercizio di attività commerciale è da considerarsi “ente non commerciale” (art. 87. comma 4 del DPR n. 917/86 del DGLS n. 460/97). I contenuti e la struttura dell’Associazione sono ispirati a principi di solidarietà, trasparenza e democrazia che consentono l’effettiva partecipazione dei Soci alla vita dell’Associazione stessa.

La sede dell'Associazione è in Milano
indirizzo
http://www.antelitteram.com
Il recapito postale è info@antelitteram.com

Il loghi e la veste grafica del portale, sede dell'associazione,  sono di proprietà del socio Leonardi Salvatore.


TITOLO II

Finalità e Attività dell’Associazione


Art. 2 Finalità

Scopo dell'associazione è quello di promuovere la cultura, specificatamente la letteratura, in tutte le sue forme attraverso i mezzi informatici e telematici (la rete Internet).

L’Associazione Culturale Antelitteram per perseguire la predetta finalità opera mediante:


Art. 3 Attività

L'associazione opera prevalentemente in rete e i domini identificativi dell'associazione sono: antelitteram.com e antelitteram.org.
L'associazione non prosegue scopi di lucro ma si basa su autofinanziamenti e/o contributi di Enti pubblici e privati.
L'associazione può esercitare attività commerciale in via strumentale per il raggiungimento di scopi socio-culturali e/o per autofinanziamento.


TITOLO III

I Soci

Art. 4 - I Soci

I soci dell'associazione si dividono in:

Soci fondatori – coloro che hanno costituito l'associazione e sottoscritto l'atto.

Soci ordinari/sostenitori – coloro che senza nessun percorso artistico entrano a far parte dell'associazione e che eventualmente a titolo volontario versano una quota all'associazione.

Soci autori ordinari/sostenitori – narratori, poeti, autori teatrali etc., le cui opere e biografie sono inserite nelle le sezioni interne del portale: Colloqui e la Soffitta (tranne gli autori che sono stati pubblicati prima della costituzione dell'associazione).

Soci artisti ordinari/sostenitori – pittori, scultori etc., il cui percorso artistico è inserito nella sezione interna al portale: Arcadia (tranne gli autori che sono stati pubblicati prima della costituzione dell'associazione).

Soci onorari – eletti dal Consiglio Direttivo per meriti particolari nella promozione dell'attività culturale.

Figura del webmaster - Il webmaster è delegato ad approvare l’iscrizione dei soci che aderiscono all’associazione tramite modulo inviato all'indirizzo dell'associazione.

Figura della redazione – La redazione realizza i contenuti del sito dell'Associazione.


Iscrizione

L'iscrizione al momento è gratuita, ma in futuro potrà essere richiesta a coloro che s'iscriveranno una quota associativa. Sono aderenti all’Associazione coloro che hanno sottoscritto l’Atto di Costituzione e il presente Statuto in qualità di Fondatori e quelli che ne fanno richiesta e la cui domanda viene accolta dal Consiglio Direttivo, in qualità di Soci Ordinari e dal webmaster in qualità di delegato dal Consiglio Direttivo.
Tutti i soci hanno il diritto di partecipare alla vita dell'associazione, ma al momento, poiché l'associazione opera esclusivamente nella rete Internet, non è previsto il diritto di
voto nell'assemblea. L'iscrizione attraverso specifico modulo sul portale antelitteram.com da diritto a inserire i testi nelle sezioni dedicate agli autori (Colloqui e Solaria) e agli artisti (Arcadia) inoltre da la possibilità di poter usufruire di tutti quegli spazi pubblicitari presenti nel portale (motore di ricerca, catalogo siti, scambio banner etc..). Aderendo all'associazione si da assenso inoltre a ricevere tramite email tutte le informazioni riguardanti le attività dell'associazione.
Per iscriversi bisogna essere maggiorenni.
Il numero dei Soci è illimitato.
Ogni Socio deve essere registrato su apposito Registro Soci.



TITOLO IV

Gli Organi Sociali


Art. 5 - Organi dell'associazione


Art. 6 - Il Presidente

Il Presidente dell’Associazione è eletto dal Consiglio Direttivo, tra i suoi componenti, a maggioranza di voti e dura in carica per il periodo di cinque anni e può essere rieletto. Un mese prima della scadenza, il Presidente convoca l’Assemblea per l’elezione del nuovo Presidente che non può essere rieletto per più di due volte consecutive. Ha la firma e la rappresentanza sociale e legale dell’Associazione nei confronti di terzi in giudizi. Il Presidente rappresenta l’Associazione e compie tutti gli atti che impegnano l’Associazione stessa, presiede l’Assemblea e il Consiglio Direttivo, cura l’ordinato svolgimento dei lavori e sottoscrive il verbale dell’Assemblea. E’ autorizzato ad eseguire incassi e accettare donazioni di ogni natura ed a qualsiasi titolo da Pubbliche Amministrazioni, Enti e privati, rilasciando liberatorie quietanze.
In caso di assenza, di impedimento o di cessazione, il Presidente è sostituito dal Vice Presidente. In caso di
necessità e di urgenza il Presidente assume i provvedimenti di competenza del Consiglio sottoponendoli a ratifica nella prima riunione successiva.



Art. 7 - Il Consiglio Direttivo

Il Consiglio Direttivo è composto da un minimo di tre ad un massimo di undici membri dell’Associazione, eletti
tra i Soci dall'Assemblea ordinaria.
Resta in carica cinque anni e i suoi componenti possono essere rieletti.
Nella sua prima riunione elegge nel proprio seno il Presidente, il Vice Presidente, il Segretario e il Tesoriere e affida incarichi agli altri componenti.
Il Consiglio si riunisce su convocazione scritta del Presidente, almeno una volta ogni tre mesi.
L’avviso di convocazione, con l’ordine del giorno degli argomenti da trattare, dovrà essere inviato ai Consiglieri almeno otto giorni prima della riunione.
Le riunioni sono valide quando è presente la maggioranza dei suoi componenti. Delle deliberazioni del Consiglio deve essere redatto apposito verbale (Registro delle riunioni del Consiglio Direttivo).

Il Consiglio Direttivo:

In caso di dimissioni di un membro del Consiglio Direttivo, questo potrà venire sostituito per cooptazione.



Art. 8 - L’Assemblea

Al momento, poiché l'Associazione opera prevalentemente su Internet, solo i Soci Fondatori hanno diritto di voto nell'assemblea.
L'assembla è di norma presieduta dal Presidente dell'Associazione ed è convocata dal Consiglio Direttivo. L’Assemblea è convocata in seduta ordinaria almeno una volta all’anno per l’approvazione del bilancio e, comunque, tutte le volte che se ne ravvisa la necessità, o su richiesta del Presidente stesso o di almeno un decimo degli associati. E' convocata invece in seduta straordinaria per le modifiche dell’Atto Costitutivo e del presente Statuto, nonché per lo scioglimento dell’Associazione stessa. In tali occasioni occorrono la presenza di almeno tre quarti degli associati e il voto favorevole della maggioranza dei presenti.
L'Assemblea, ordinaria o straordinaria, è valida in prima convocazione con la presenza di almeno tre quarti dei Soci in regola con il pagamento della quota associativa. In seconda convocazione l'Assemblea è validamente costituita e delibera qualunque sia il numero dei presenti. Tra la prima e la seconda convocazione deve trascorrere almeno mezz'ora.
L'ordine del giorno e la convocazione delle assemblee devono comunque pervenire, per lettera, ai Soci almeno dieci giorni prima della data prevista, o con avviso affisso presso la sede dell'Associazione.
Ai sensi e nei termini degli artt. 20 e 21 del C.C. le deliberazioni dell’Assemblea sono prese a maggioranza di voti e con la presenza di almeno la metà degli associati.
Nelle deliberazioni di approvazione del bilancio e in quelle che riguardano la loro responsabilità gli amministratori non hanno diritto di voto.

 Sono di competenza dell’Assemblea ordinaria:

Compiti dell’Assemblea straordinaria, convocata dal Consiglio Direttivo, sono la modifica o la variazione del presente Statuto e lo scioglimento dell’Associazione con relativa devoluzione del patrimonio residuo.
Le discussioni e le deliberazioni dell’Assemblea sono riassunte in un verbale redatto dal Segretario e sottoscritto dal Presidente. Il verbale è tenuto, a cura del Presidente, nella sede dell’Associazione.
Ogni Socio ha diritto di consultare il verbale (al momento solo i soci fondatori).